martedì 4 dicembre 2012

abitudine



dovrei essere abituata.Devono sempre passare dei giorni, e sono i giorni peggiori, quelli in cui lui è lì ma in realtà non c'è più. E faccio test di gravidanza per cercare di capire se almeno il livello delle beta scende - li faccio al contrario di chi li fa per sperare - e invece sono enormi linee rosse, a ricordarmi che no, è sempre lì.
Con me.

15 commenti:

  1. Ti abbraccio non so proprio cosa scriverti solo datti del tempo anche questa volta! Non è giusto però.....

    RispondiElimina
  2. Sei veramente una donna forte, con la D Maiuscola...

    RispondiElimina
  3. non so davvero cosa dire, cosa scriverti Anna...sono qui, muta ed inerme. Marisa

    RispondiElimina
  4. ti seguo da un pò.. vorrei lasciarti un abbraccio sincero.

    RispondiElimina
  5. Annina a che serve fare i test?
    Ci vorrà tempo prima che le beta scendano.
    Ce ne vuole anche col raschiamento, purtroppo lo sai bene, lo sappiamo.
    Perchè torturarti così?
    ti prego..
    Adelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché non sempre riesco ad essere razionale e presente a me stessa...anche io ogni tanto faccio cazzate...

      Elimina
    2. non è una cazzata questa. Avevi bisogno di fissarne la presenza, l'esistenza da qualche parte e l'hai messo lí su quella lineetta...in modoche tu possa guardarlo e gradualmente salutarlo... prima che te lo portino via (un'altra volta) o che scelga di andarsene da solo.
      Sei mamma tu, volevi tenerlo un po tra le mani..

      Quando è il momento di essere razionale, sai esserlo... Lo hai dimostrato..sei/siete forti

      Elimina
    3. è così alessia.
      tutte le volte lo faccio.

      stamattina mi sono astenuta.

      Elimina
  6. le facciamo tutti..

    lo so che non sono nessuno per parlarti così
    ma ti prego
    ti prego
    non torturarti

    RispondiElimina
  7. Solo ti abbraccio, da qui. Non è per niente facile lasciare andare.

    RispondiElimina
  8. Ti leggo e penso che dovrei tacere. Stare in silezio, rispettare il tuo dolore. Poi però vorrei correre lì da te e sul divano prenderti tra le braccia.
    Raffaella

    RispondiElimina
  9. Oh Anna..quanto dolore.Non avrei mai voluto che dovessi rivivere tutto questo.

    RispondiElimina
  10. ti abbraccio.... dolcemente ti abbraccio...

    RispondiElimina
  11. Ti penso tanto e prego che si possa arrivare ad una soluzione positiva per voi.

    RispondiElimina

grazie per essere qui.