venerdì 19 ottobre 2012

6° passo: pick up e speranza

Diciamocelo pure:
il pick up io l'avevo sottovalutato.
Sono arrivata tranquilla, giusto un pò eccitata. Mio marito invece era una corda di violino.
La stanza era da Grand Hotel, con il parquet a terra, Sky in tv, il bagnetto con una doccia da paura, che mancava giusto l'idromassaggio. Che se non fosse stato per il motivo per cui eravamo lì, potevamo pensare ad una SPA!
Vabbè.
Volevo ben dire, con tutto quello che abbiamo pagato.
Che ti squilla il telefono in camera dopo che torni dalla sala operatoria, ma io lo sapevo, perchè avevo letto un post di Alessia e me lo ricordavo, mentre mio marito con la faccia a punto interrogativo si chiedeva chi potesse mai essere.
E chi poteva essere se non l'amministrazione che ti dice che puoi saldare?
vabbè.
Sono scesa tranquilla in barella, ma avevo freddo, un freddo cane.
L'anestesista mi sta sulle palle, è una donna a cui non va di lavorare, che mi fa due domande in croce di rito senza tranquillizzarmi su nulla. Le infermiere sono dolcissime. La biologa mi è sembrata una bimbetta con la faccia d'angelo.
Quando mi dicono che è una passeggiata, spiego loro di essere una poliabortiva con extrauterina e che decisamente per me questa è una passeggiata vera.
La posizione però sulla panca della sala operatoria, mi agita.
Per una donna, è svilente.
Mi sono sentita priva di barriere, senza forza, senza difese.
E non è bello.
Ecco, da quel momento in poi, ho avuto paura, ma quella stronza dell'anestesista non mi ha manco detto che ne so "conti fino a 10, conti le pecorelle, testa o croce? "  che voglio dire, di anestesie pesanti io ne avrei fatte abbastanza nella mia vita, lo so come funziona. Invece niente, mi sono addormentata che nn me ne sono accorta. Giusto il tempo di sentire quel veleno in gola, e lei che mi fa "si lo so brucia",  'sta stronza, ripeto.
Il resto è dolore.
Mi sento chiamare con il mio nome, e io che dico "già fatto?" e poi un dolore lancinante a destra, come una spada nel fianco.
Chiedo alle infermiere spiegazioni, mentre risalgo con l'ascensore, e loro dicono che è normale.
Si, normale un paio di ciufoli.
Non so nulla, se non che ricordo perfettamente che quel dolore è simile a quello dell'extrauterina, e mi agito.
Mi sparano in flebo una specie di tachipirina, se vabbè. Datemi il TORADOL almeno, possibilmente se no la morfina, maledetti!!!
(notare quanto sono diventata esperta in materia)
dopo un tempo lunghissimo in cui mi accerto che mio marito ha fatto il suo dovere e poi colazione (invidia), dopo baci e carezze, entra una dottoressa.
Ci dice che sono stati prelevati 10 ovociti!!
Dieci! 10! Dieci! 10!!!
minchia!
e chi se l'aspettava?
Tutti a destra. Il sinistro manco a calci ha funzionato. 'stardo.
Ecco perchè ho tutto questo dolore al fianco destro.
Che posso essere dimessa alle 13.30 visto che sono stata la prima stamattina, ma io dico manco morta mi dimettete. Con quello che paghiamo, giusto se viene la carrozza a zucca di cenerentola con tutti i confort, compreso il teletrasporto a casa, posso alzarmi.
ok, convinta da questa spiegazione mi fa rimanere finchè voglio io, aggiunge.
Abbiamo sKY in camera, vuoi che non mi spari tutte le serie tv di FOX live che a casa non posso vedere?
non se ne parla.
E così ci accingiamo a passare una lunga giornata lì. Il dolore incalza e mi toglie il respiro. Mi fa male fino alla spalla. Mi sembra di avere un coltello lì. Maledetta tachipirina-acqua fresca.
Ad un certo punto in bagno svengo pure. Così, per sport.
La mia pressione è 60 su 100, bassina decisamente.
E così mi sparano una fisiologica in flebo.
Ma fatemi mangiare!
E mangio mezzo panino.
uffa.
Non riesco a godermi nemmeno questo splendido risultato.
Sentiamo il mio dottore, che esulta felicissimo di come sono andate le cose!
Dice che ci giochiamo la carta delle blastocisti. Certo dobbiamo vedere come passeranno la prima notte i 10 cavalieri dell'Apocalisse, ma che le probabilità di congelare ora ci sono, e a maggior ragione di trasferire martedì delle blastocisti. E se no niente, se non va, sabato transfer.
uh!oh!ah!
Svegliatemi perchè questo è un sogno di sicuro.
Ma no, nei sogni non si prova dolore.
Maledetto, non mi lascia mai.
Prima di uscire mi dicono che il dottore che ha fatto il pick up vuole vedermi. Sono le 19, tutte le altre donne che lo hanno fatto, presumo siano uscite da ore. Sempre la solita sono.
Il dottore mi guarda schifato. Dice che doveva farmi un'ecografia ma poi si ricorda che il pick up lo ha fatto lui la mattina e che avevo un ovaio decisamente ingrossato e a rischio iperstimolazione.
Bene!
Ci voleva proprio questa notizia!
Che non mi visita perchè gli sembra normalissimo il dolore visto lo straordinario che ha fatto l'ovaio e che ho prodotto quanto normalmente si produrrebbe con due ovaie.
"ma quanti anni ha lei signora?"
Trentotto caro.
Ce ne ho trentotto.  Mica pizza e fichi.
Che vi credete voi dottori che le vostre statistiche hanno sempre ragione?
E così, mi dice che devo stare immobile a letto e che se pure vado in iperstimolo non succede niente! che è una cavolata!
Oh signore, questo lo ammazzo stasera!
ma vacci tu in iperstimolo!
E niente, tanto non posso fare altro che stare sdraiata, pesarmi, bere integratori, gelarmi con il ghiaccio sull'ovaietto amoroso,  farmi di tachipirina (sempre 'cci sua") .
Ah si.
Punturona di prontogest. Dico che me la posso fare a casa. Il dottore mi guarda con sufficienza dicendo che non ce l'ho a casa questa puntura.
Io con aria di sfida gli dico:" ah bello! sono una poliabortiva io! io il prontogest me lo faccio a colazione con i cornetti!"
alza le spalle.
stronzo.

Da oggi ovuli di progesterone (vabbè pure quelli so' amici miei da mesi ormai) e alle 12.00 l'ora X.
Dobbiamo chiamare il biologo e sapere quanti sopravvissuti ci sono dopo la battaglia.

Forza ragazzi !!!!!! Combattete!!!!!!


aggiornamento delle 13.30
Ho deciso che ci metto la mia faccia da pirla, un minuto prima del pick up, per farvi capire quanto sono cretina ma felice!!!!!
faccia da pirla

Poi aggiungo che, la battaglia ha avuto il seguente esito:
di 10 cavalieri, due non erano pronti alla battaglia perchè troppo piccoletti (leggasi non maturi)
di 8 cavalieri con l'armatura scintillanti, tre si sono disposti in prima fila e hanno preparato il terreno,  soccombendo alla fecondazione (leggasi non si sono amati troppo con gli spermatozoi e hanno detto no!no!no! con il ditino. no! non te la dò!).
Gli altri 5 (i the best, i magnifici, gli scintillanti, i supereroi) si sono fatti un incontro d'ammore e mostrano segni di fecondazione.
Ora, sono seria, la decisione è la seguente:
dei 5, due si congelano ora, 3 (tre!tre!tre!ohhhhh treeeeee!) si portano a blastocisti!!!!!
E qui ci scappa la danza tipo ballo di gruppo delle balere degli anziani il venerdi!
Dunque, 
se sopravvivono i magnifici blasto, in quinta giornata ne trasferiscono due, per politica del centro, e noi abbracciamo questa politica. Si evitano rischi alla mamma e soprattutto a loro che devono farsi spazio e accomodarsi in pancia, nonchè arredare a puntino tutto l'ambiente essendo figli di un architetto. Non vi dico poi che, essendo pure figli di un geologo, dovranno pure piantare la piccozza (ahio!) !


Sono troppo felice!!!
Piccolini miei!!! avanti tutta!!! forza!!!!!!!!!!!


17 commenti:

  1. Forza!!!!!!!!! Siamo con voi! Stai diventando esilerante, te l'ho gia' detto?
    Ti abbraccio, e ti invidio per Fox live. ;-)

    RispondiElimina
  2. Oh, ma quanto sei stata brava, Annì? Altro che cavalieri dell'apocalisse....quei 10 vi smontano il laboratorio e mettono a ferro e fuoco i microscopii....

    Dai, tesoro.
    Siamo in tante a fare il tifo. Io ho solo smesso di farlo in silenzio...
    Un abbraccio (delicato, eh...)
    Chicca

    RispondiElimina
  3. Brava, brava, bravissima piccola grande soldatina. E via verso il transfer. Che sia solo,GIOIAAAAAA.
    Raffaella

    RispondiElimina
  4. Dai! Daiiii! che martedì torni alla spa per finire il trattamento di gioia pura. forza piccoletti lavorate bene. E che invidia per le tue ovaie da ventenne!! Mica pizza e fichi, eh... Mi fai troppo ridere nella foto. Baci

    RispondiElimina
  5. oddio...non vedevo l'ora di leggerti...Devo dire la verità: il tuo racconto mi ha emozionata tanto...mi è sembrato di rivedere me l'anno scorso...con la differenza che con tutto quello che ho pagato non ho avuto gli stessi tuoi confort e il pick up l'ho fatto da sveglia con un calmante sparato in vena che mi ha fatto più male che bene...ma dai...però...lo sai anche te...ne vale la pena...Vale la pena anche di avere a che fare con dottori/infermieri/quant'altro con poca sensibilità e savoir fare pari a zero...E adesso arriva il bello...bellissimo...
    un mondo di abbracci

    RispondiElimina
  6. Ahahaha mannaggia ti ho tolto l'effetto sorpresa! :-D

    Ehi ragassa quanta roba e di qualità!
    A me erano già tanto se arrivavano in terza giornata!

    Belle belle le facce prima del pick up
    È per darsi la carica no? :)

    RispondiElimina
  7. Bellissima!!!!
    Forza guerriera....

    RispondiElimina
  8. tesoro finalmente
    ho il telefono morto e stamattina google impazzito
    ti ho scritto dall'ufficio e adesso che sono finalmente a casa posso leggere!

    sono tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto tanto felice.

    adesso ci parlo io con i fantastici cinque
    te li rimando belli istruiti sul da farsi :o)

    ti abbraccio forte forte stando attenta al fianco che ti fa male.

    p.s.

    posso andare a fare la pipì adesso?

    Adelia

    RispondiElimina
  9. Anna, che bello!!!Mi dispiace solo che tu abbia sofferto durante il pick up..io sono stata sempre bene..ma non ho mai prodotto così tanto:). Sono emozionata..non vedo l'ora di sapere che i due piccoli sono al calduccio dentro di te. Ti abbraccio forte forte.

    RispondiElimina
  10. AVANTI TUTTA ANNINA AVANTI AVANTI A VAFFA ALLE STATISTICHE!
    LOVE !

    RispondiElimina
  11. Forza Annetta , ma anche io ho una fotina in camice :-)ma mi vergognavo a metterla..rimarrá nell'album ricordi..forza Annetta ..:-))

    RispondiElimina
  12. Forza ANNINAAAAAA!!!!! un bacione forte forte

    RispondiElimina
  13. forza Anna aspettavo con trepidante attesa questo tuo post... forza piccoli garndi guerrieri armatevi di picozza, e di qualche metro..e poi attaccatevi a Mamma!!

    RispondiElimina
  14. Super tifo anche da casa Purulla!!
    Ti abbraccio :)

    RispondiElimina
  15. HAI VISTO ANNA!?! che ti dicevo????? si usa il plurale qui: I TUOI CUCCIOLI! che notizie meravigliose! meravigliose davvero. Mamma mia, sono tutta esaltata, è ora di iniziare a fluttuare!!!
    Fra

    RispondiElimina
  16. Grande Annina, senti qua che grinta!! Ti ammiro, grande donna. Vai cosi'. Incrocioni a trenta dita pure per te. Bacio.

    RispondiElimina

grazie per essere qui.