mercoledì 31 ottobre 2012

10°passo: Grazie a voi

ore 20.20 del 30 ottobre 2012
abbiamo già mangiato, abbiamo già pulito la cucina.
Credo sia successo un paio di volte nella nostra vita insieme.
Ho spento il cellulare.
Tra poco chiuderò questo pc.
Ci accoccoleremo sotto le coperte al caldo, perchè stasera per la prima volta, abbiamo acceso i riscaldamenti.
Questo è l'ultimo giorno prima di voi.
Della vostra presenza o della vostra assenza.
E' stato bellissimo sin qua.
Qualunque sarà la vostra decisione, ci avete regalato emozioni profonde e tanto amore inconsapevole.
Noi vi abbiamo amato come foste già qui in carne ed ossa.
Questa avventura è stata la più bella della nostra vita.
Perchè abbiamo lottato come dei guerrieri e lo avete fatto anche voi.
Non riesco ora a razionalizzare la vostra presenza, piuttosto mi viene più semplice pensare ad una vostra dipartita. Ma non è colpa vostra. E' il mio proverbiale pessimismo che parla per me.
Per questo vi chiedo infinitamente scusa.
Io vi ringrazio, perchè mi avete permesso di rivolgermi a voi al plurale, e fin qui, non mi era mai successo. Una dolce illusione che mi ha cullato fino a stanotte, quando, improvvisamente mi sono svegliata e vi ho sentito. Una sensazione netta, precisa e l'eccitazione e il sorriso non mi hanno più fatto addormentare fino alle sei. E'stato bellissimo. Stasera non so dove vi siete nascosti e ho di nuovo paura. Ma grazie comunque perchè mi avete regalato tanto. Noi donne pensiamo di fare la parte più difficile perchè dobbiamo fisicamente sopportare tutto.
Ma possiamo sentirvi, io ho potuto sentirvi, non solo stavolta, ma anche tutte le altre volte.
Il vostro papà ha potuto solo immaginarvi e questo è quello che più di tutto mi rammarica ora.
Prego affinchè anche lui abbia l'opportunità di sentirvi e conoscervi, non solo nel cuore.
Domani sapremo.

Fin qui è stato bellissimo.
Grazie



ore 13.30 del 31 ottobre 2012
8° PT BHCG  213.70
i cavalieri hanno vinto la loro prima battaglia.










ore 16.45
Ho una perdita di sangue.
Di nuovo.
Di nuovo.
Di nuovo.

ore 17.39
telefonata del dottore.
Non sono significative le perdite.
Ne abbiamo trasferiti due (potrebbe essere uno dei due che se ne va?)
Devono crescere le beta.
stai tranquilla.

E così, ricominciamo lo stillicidio fino a venerdi.
non so che dire.
mi sembra assurdo.

ore 20.17
le perdite sembrano leggermente diminuite, ma ci sono.
Cerco di stare tranquilla.
Il dottore dice che devo mummificarmi a letto.
Io mi mummifico, ho fatto di tutto fino ad oggi, ora mi mummifico.
Mia mamma è partita per il we, per una volta che parte non le ho detto niente. Nemmeno che facevo le beta. Poi l'ho chiamata con il referto in mano dall'ospedale: non dimenticherò mai le sue lacrime e i suoi singhiozzi. E lei che continuava a dirmi che sono forte, che dopo tanti sacrifici devo essere orgogliosa di me stessa.
Lo sono.
Ma i cavalieri dovrebbero rimanere con me, così sarei davvero completa.
E' stato un lungo cammino sin qua.
Piccoli miei, ascoltatemi, ascoltateci. Non ho più potere. Più di così non posso fare. Ho finito le scorte e i superpoteri.
Dipende solo da voi.

Vi prego, rimanete con noi.



Ci sono due stelle in cielo 
che illuminano il buio più nero 
e parlano sole e brillanti 
di storie avvenute davvero 
e guardano altre galassie 
che portino nomi più strani 
e voltano le loro facce 
verso nuvole lontane. 
La stella più grande è più bella 
perché porta il nome di un fiore 
e brilla di luce diversa 
più grande e più forte del sole 
e in mezzo alla costellazione 
la più piccola è rimasta da sola 
e non sa come dare il suo amore 
alla stella più grande che ora 
non ascolta più le sue promesse 
che un tempo erano buie illusioni. 
Adesso invece sono così sincere 
che brillano di mille colori

17 commenti:

  1. Tesoro. Ti abbraccio forte. E ti tendo la mano. Io cerco di essere positiva per te.

    RispondiElimina
  2. no.
    no. no e no.

    Sono qui in silenzio.
    No.

    RispondiElimina
  3. Chiudi gli occhi, sii positiva senza pensare a nient'altro se non a loro due dentro di te, ci sono Anna. Ci sono e devono restare con te.

    RispondiElimina
  4. In silenzio, mi accoccolo anche io al tuo fianco. A volte succede e poi va tutto bene. Aspetto e spero con te che sia così.

    RispondiElimina
  5. Aspetto anche io qui vicno a voi

    RispondiElimina
  6. Cavalieri siete arrivati fin qui, avete lottato e avete vinto, ora mi raccomando un altro minimo sforzo, la vittoria è vicinissima, ci sono tante ziette che non vedono l'ora di fare una grande festa per voi, la vostra mamma ed il vostro papà, ora la mamma si mummifica, le vogliamo dare un pò di tregua? Vi aspetta tanto amore.........mi raccomando comportatevi bene.
    Anna tutti i miei pensieri positivi e le mie preghiere sono per voi........un abbraccio grande!!

    Nanna

    RispondiElimina
  7. No, DEVI stare tranquilla. Annina, siamo tutte qui con voi.

    RispondiElimina
  8. tu mummificati, intanto noi qui incrociamo l'incrociabile!
    tieni duro!

    RispondiElimina
  9. tanti pensieri positivi per voi...andrà bene Anna...

    RispondiElimina
  10. Anna, coraggio, forza, non disperare, non mollare, io prego che anche loro non mollino, tu senti loro e anche loro sentono te.Per essere l'8 pt le beta sono buone, dobbiamo solo sperare che aumentino. Tienili stretti. Vorrei avere mani magiche per tenerli forte forte lì con te. vi penso tanto
    Fra

    RispondiElimina
  11. una preghiera per voi... xxxxxxxxxxxxxx

    RispondiElimina
  12. se fate i bravi sarò il vostro clown personale a vita!
    vi abbraccio fortissimo!
    Adelia

    RispondiElimina
  13. Si sí non ti muovere e voi lo stesso, anzi datevi da fare che di lavoro là dentro ce n'è da fare. Su rosicchiatevi la mamma e diventate grandi :)

    RispondiElimina
  14. Solo una preghiera e un abbraccio forte forte.

    RispondiElimina
  15. E' successo anche a me, 2 volte, erano perdite da impianto. Stai a riposo assoluto.
    Cazzo non può andare sempre male, no? Ecco.
    Ti sono vicina vicina.
    Bacini

    RispondiElimina

grazie per essere qui.