sabato 4 marzo 2017

La differenza

C'è una differenza stavolta. 
Non sono arrabbiata. Non mi interessa degli altri. Non mi aspetto nulla dagli altri. Ho imparato a distinguere, finalmente, a scegliere e ho capito che le mie scelte non dipendono da chi mi circonda. 
Odiavo tutti.
Ora amo tutti.
Riesco a rimanere in pace con il mondo e questo mi aiuta a capire i perché di alcuni comportamenti verso di me.
Non giustifico, ma accolgo.
Non tento di capire le opinioni altrui incondizionatamente, ho trovato finalmente il coraggio di esprimere le mie. 
È stato un grande passo questo per me. Per anni, il pensiero di chi mi circondava era fondamentale per me. E questo mi portava puntualmente ad essere disattesa. Oggi non aspetto. Accolgo ciò che realmente mi si vuole donare, ma non lo aspetto, e ciò che arriva, se arriva, diventa un regalo. Vero.
È solo così che ho potuto capire la mia storia, ciò che mi è accaduto. È solo così che ho potuto realmente, oltre i miei desideri, predispormi all'accoglienza, e al dono.
E finalmente, sono in pace.

2 commenti:

  1. la pace è il meglio a cui possiamo ambire, ma tanto difficile da raggiungere. Hai tutti i miei abbracci e pensieri colorati.
    Sandra

    RispondiElimina

grazie per essere qui.