mercoledì 19 ottobre 2011

c'è stato un momento preciso
 in cui ho smesso di sentire il tuo cuore
e anche se tu un cuore non lo hai mai avuto
io lo sentivo
questa volta mi hai fatto un dono
mi hai fatto sentire mamma davvero
mai come stavolta ho sentito tanto intensamente il legame che ci unisce da sempre
figlio mio
e ora piango
piango tutta me stessa
piango le lacrime di tuo padre
e dei tuoi nonni
del sangue del mio sangue
delle tue cellule nel mio corpo
in attesa di vederti andare via

non è la prima volta che mi accade
ma stavolta è diverso
il mio corpo ti ha sentito immediatamente
si è accorto di te prima che del mio cuore
poi sono arrivata io,
la mia testa,
i miei pensieri,
la mia ansia
eppure noi due eravamo già una cosa sola

ti avrei protetto fino alla mia morte
non avrei mai voluto che ti accadesse qualcosa
questo è il mio più grande dolore
il pensiero di te
di me non ha importanza ora, io rivivrò
ma tu...
tu piccolo mio
tu...
mi sento morire dentro
non avrei mai voluto questo per te
avevo sognato un futuro
un'alba da ammirare il giorno in cui i nostri occhi si sarebbero incrociati
stella del mio cuore
dove sei ora?
vorrei cullarti ancora, come ho fatto in tutto questo mese
vorrei cantarti ancora
e pregare con te
mi manchi
mi manchi fisicamente
mi manchi in modo incontrollabile
mi mancano le sensazioni che mi hai dato
che non avevo mai provato
mi manchi amore mio
mi manchi da togliere il respiro.

5 commenti:

  1. Piccola Anna...
    Ti voglio bene...

    RispondiElimina
  2. Anna, sei una persona meravigliosa. Sappilo. Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Annina... ti abbraccio forte. Piera

    RispondiElimina
  4. Sei una splendida persona. ti abbraccio

    RispondiElimina
  5. annina ho il groppo in gola...
    ti stringo forte.

    RispondiElimina

grazie per essere qui.