mercoledì 12 giugno 2013

Arriverà

C'è un tempo per sognare,
uno per chiudere gli occhi e credere nel futuro.
C'è un tempo per lasciar andare le braccia per far sì che possano ciondolare senza forza.
C'è un tempo per fermarsi, guardare gli altri che continuano a correre e vederli superarti.

C'è un tempo per dire basta.

Se la vita si interrompe improvvisamente, in quegli istanti in cui tu corri, corri, corri e nel mentre, guardi davanti a te scorrere gli ultimi istanti di chi la vita te l'ha data, allora, quel tempo per fermarsi è arrivato.
Se n'è andata così. Mentre si preparava ad uscire. E così l'abbiamo trovata, nonostante la nostra corsa, e il bisogno di arrivare in tempo, il fiatone, le urla, l'ambulanza, l'ecg piatto, gli operatori sanitari intervenuti che scuotevano la testa. E lei in terra.

Poi è tutto buio.







Dal buio senti salire il dolore.
Un dolore che solo per la partenza dei miei figli avevo provato.
Poi svieni. Poi la gente è tanta. La chiesa è piena, ti senti soffocare. Poi vuoi svenire ancora. E preghi, preghi che questo non avvenga.
Poi lo guardi. Il tuo compagno, a cui hanno tolto i figli. Sull'altare parlare di sua mamma.
Poi lo senti quel vuoto, quel dolore sordo che ti taglia in due.
Come faccio?
Come posso lenire un dolore così grande che mi fa morire e che distrugge lui.
Come si fa?
Dallo a me questo dolore Dio. Solo a me.
Non a chi amo.
Lo voglio io e solo io questo dolore.
Poi chiudi gli occhi, e davanti passano tutti gli infiniti istanti che ancora oggi durano.

Ci sono momenti in cui capisci cosa fare.
Ora è tutto chiaro.
Ora non c'è più nessuna nuvola.
Ora sono in pace.
Da mamma, il cui pensiero  fisso era sapere che i propri piccoli erano soli, ma ora non più.
Ora so di essere in pace, perchè ho la certezza che lei è con loro.
Ora sono serena, nonostante il dolore.
Quel dolore che l'ha accompagnata per anni e che nascondeva con il sorriso e la speranza nel cuore.

Ci sono momenti in cui tutto cambia, in quei pochi istanti di vita che si spenge.
Ora sappiamo cosa fare.
Con la serenità nel cuore e tutto l'amore.


Arriverà.
Ora lo sappiamo.

19 commenti:

  1. Un abbraccio a voi e nulla più davanti a un dolore così grande. Giù

    RispondiElimina
  2. un abbraccio, di nuovo.

    valescrive

    RispondiElimina
  3. Sì, è lì con loro,
    ma anche con voi,
    per sempre.
    Un Abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Loro sono andati via col corpo, ma con l'animo vi sono vicini!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Un abbraccio
    Vorrei dirti tante cose ma sono solo banalità, le parole importanti le hai scritte tu...

    RispondiElimina
  6. Ho sempre pensato che il paradiso fosse davvero un bel posto, ora lo è un po' di più. Ti abbraccio, per quel che può valere un abbraccio virtuale. Conosco il dolore sordo della perdita e la sensazione di volerlo tutto per te, per fare in modo che chi ami non soffra, ti sono vicina.

    Un bacio Anna

    RispondiElimina
  7. ancora un forte abbraccio a te e Fabio.
    Sandra & Emanuele

    RispondiElimina
  8. Un silenzioso abbraccio cara Anna

    RispondiElimina
  9. Vi stringo forte forte ... e stanne certa, arriverà!

    RispondiElimina
  10. Toccata dalle tue parole, posso solo abbracciarti forte.

    RispondiElimina
  11. un silenzioso abbraccio pieno di affetto

    RispondiElimina
  12. Piangerai
    Come pioggia tu piangerai
    E te ne andrai
    Come le foglie col vento d'autunno
    Triste tu
    Te ne andrai
    Certa che mai ti perdonerai

    Ma si sveglierà
    Il tuo cuore in un giorno
    D'estate rovente in cui sole sara'

    E cambierai
    La tristezza dei pianti in
    Sorrisi lucenti tu sorriderai
    E arriverà
    Il sapore del bacio più dolce
    E un abbraccio che ti scalderà
    Arriverà
    Una frase e una luna di quelle
    Che poi ti... Ti sorprenderà

    Arriverà
    La mia pelle a curar le tue
    Voglie, la magia delle stelle

    Penserai che la vita è ingiusta e
    Piangerai e ripenserai alla volta in cui mi hai detto no
    Non ti lascerò mai ...USO LE PAROLE DI ALTRI, Perché NON NE HO...NON NE TROVO. -WILLY

    RispondiElimina
  13. Sai... Mia madre dice che papà ora mi aiuterà, che è andato via per sistemare personalmente le cose... Me lo immagino con il suo modo di spiegare le cose come se stesse sempre spiegando ai suoi studenti... Ci credo. Io credo che ora tornerà il sereno. Magari mio padre si è incontrato anche con tua suocera visto che Alby conosce i tuoi bimbi... Anna non ho parole giuste da dirti... Se non che vedo i nostri destini così simili.... Ti abbracciò amica cara

    RispondiElimina
  14. Oh Anna..alla morte delle persone care non si è mai preparati ma quando avviene all'improvviso, il dolore è come una lama affilata..poi, piano piano si sente la loro presenza. Lei sicuramente veglierà su di voi, si prenderà cura dei vostri piccoli e vi aiuterà. Vi stringo forte.

    RispondiElimina

grazie per essere qui.